OPERE



 ARCHIPENSIERO...OOOO

2012

 

L’ironia si sposa qui ad una consapevole e ormai rassegnata constatazione della forza della natura nei confronti di un’architettura che cerchi di piegarla, di sottometterla, a forme che non le appartengono.   Un tentativo non estraneo a Pettena che aveva in precedenza costruito un ‘archipensiero vegetale’ (Archipensiero 3, 2008) la cui durata era tuttavia stata prevista solo per il breve tempo di una mostra.