INSTALLAZIONI      ARCHITETTURA + NATURA      PERFORMANCES      ARCHITETTURA      FILM + FOTO     DESIGN



 IO SONO LA SPIA

Milano, 1973

 

"Io lo sono e non lo sono, sono e non ci sono, sono la spia dunque sono qui, attore e spettatore e sono la spia, cioè non c'entro ma faccio finta così per vedere cosa accade e correre a riferire.."  (da L'anarchitetto)

 

Nella foto di gruppo di fondazione della Global Tools, scuola e sistema di laboratori che rappresentò il momento di massima intensità di strategia comune per il movimento dell''Architettura Radicale (ma anche forse l'inizio del divergere dei percorsi dei partecipanti), Pettena si autodefinisce 'la spia', dichiara cioè di essere un architetto traditore, si chiama fuori dal consesso degli architetti ma al tempo stesso non intende rinnegare apertamente la sua formazione.  Tutte le sue opere infatti 'parlano' d'architettura anche se usano più i linguaggi dell'arte concettuale che quelli tradizionali della progettazione.